Stress, ansia e frenesia della vita moderna hanno portato l’uomo a non trovare più il tempo
per prendersi cura di se stesso.
L’uomo d’oggi non è più capace di vivere pienamente e la sua libertà è messa sempre più a repentaglio.
Siamo imprigionati negli impegni quotidiani ai quali si presta più attenzione piuttosto di concedersi il tempo per sé stessi.
Abbiamo bisogno di una soluzione per riprenderci il diritto di vivere una vita equilibrata e pacifica.

Il miglior investimento che puoi fare su te stesso

Secondo la M.T.C – Medicina Tradizionale Cinese l’energia vitale scorre in canali virtuali così detti  meridiani energetici. I meridiani hanno e/o sviluppano  una fisiologica energia, nella quantità e qualità determinate dalle leggi della natura. Questa energia normale fisiologica regola le funzioni vitali in maniera armonica e tutti i meridiani, se in equilibrio energetico, si influenzano reciprocamente in maniera ottimale allo scopo di mantenere lo stato di salute dell’organismo. Al contrario se uno o più meridiani non hanno una normale energia fisiologica, essi esercitano una funzione energetica disturbata che si ripercuote non solo sull’organo corrispondente, ma anche su tutti gli altri meridiani, determinando un disequilibrio energetico globale nell’organismo che, se mantenuto per anni, determina inevitabilmente alterazioni biochimiche, poi funzionali, poi strutturali e infine degenerative delle cellule degli organi.

Gli studi e l’esperienza accumulata negli ultimi anni nel campo del benessere e salute mi hanno condotto  a realizzare  una metodica originale, unica nel suo genere che ho chiamato METODO R.E.I. ossia Riequilibrio Energetico Integrato, inteso come ottenimento e mantenimento dell’equilibrio energetico dei Meridiani attraverso l’emissione di gli ioni negativi all’interno della cellula.

Il disequilibrio energetico può derivare da varie cause: stile di vita errato, alimentazione scorretta, intolleranze alimentari, intolleranze a sostanze chimiche di uso personale, domestico o lavorativo, disturbi emozionali, inquinamento elettromagnetico, ma anche da cause non sempre identificabili. Con il Metodo R.E.I. è possibile rilevare il meridiano in deficit energetico che è primitivamente l’unico responsabile del disequilibrio globale energetico di tutti gli altri meridiani e ristabilire quindi,  l’equilibrio energetico stesso.

Se un meridiano è squilibrato non significa assolutamente che l’organo corrispondente a quel meridiano sia ammalato: è solo un disturbo energetico che comunque necessita di essere riequilibrato.

Il disequilibrio energetico è infatti il primo disturbo dell’organismo, insidioso perché in genere non viene avvertito dalla persona, ma che rappresenta la causa iniziale dei susseguenti disordini prima biochimici, poi organici e infine degenerativi delle cellule dei nostri organi.

Con il Metodo R.E.I. è possibile agire a 3 livelli:

1- Terapia Mirata: con la Ioniterapia Tissutale si ristabilisce la naturale stabilità elettrolitica del corpo, immettendo energia vitale nelle cellule ed eliminando i radicali liberi.

2- Terapia di Meridiano: azione drenante ed equilibrante a livello del meridiano squilibrato;

3- Terapia Combinata: azione profonda sulla Loggia Energetica squilibrata con lo scopo di creare un’armonizzazione globale energetica-cellulare.

Non sempre è necessario agire su tutti e 3 i livelli, dipendendo l’azione da attuare dallo stato energetico e clinico/sintomatologico della persona; può essere sufficiente anche agire solamente a livello del meridiano squilibrato.

Con il metodo R.E.I. si mira ad un migliore benessere psico-fisico ed energetico della persona, il primo passo per il mantenimento dello stato di salute.

 https://robertogorla.com/trattamento/medicina-tradizionale-cinese-mtc/